Siviglia -Abengoa-il PS10Il sistema "Tower", o sistema a torre, è formato da una serie si specchi piani (eliostati), grandi fino a 100 m2, che inseguono il sole su due assi. Gli eliostati concentrano i raggi solari su un ricevitore fisso posto alla sommità di una torre. Questa tecnologia permette di raggiungere temperature superiori rispetto ai collettori parabolici e ai collettori Fresnel, e che dipende dal tipo di fluido usato per raccogliere il calore: solitamente il range di temperatura varia tra i 500 e i 600°C, ma è possibile raggiungere anche temperature più elevate, aumentando notevolmente l'efficienza di conversione in energia elettrica.  L'unico limite di questa tecnologia è la distanza massima degli eliostati rispetto la torre, il che limita la potenza installabile per ogni impainto.

Due sono gli impianti in operazione realizzati a Siviglia da Abengoa: il PS10 da 11 MW e il PS20Tda 20 MW. Entrambi usano vapore saturo come fluido termovettore nel ricevitore.

Un altro impianto da 17 MW, sviluppato da Torresol, è in fase di realizzazione nello stesso sito. In questo caso come fluido verranno usati i sali fusi e la capacità di stoccaggio prevista è di circa 15 ore.