parabole-solariIl sistema Dish Stirling è costituito da un concentratore circolare di forma parabolica, detto appunto disco, che insegue il sole muovendosi su due assi ortogonali e ne concentra la radiazione su un ricevitore montato nel suo punto focale. Tale ricevitore, solitamente, è un motore Stirling, che sfrutta direttamente l'energia termica ricevuta per produrre direttamente energia elettrica. La potenza per singolo impianto varia da pochi kW a un massimo di 25 kW.

I sistemi Dish Stirling sono molto flessibili in termini di sviluppo in scala: grazie alla loro natura modulabile possono essere realizzati impianti da piccole potenze fino a potenze importanti, installando centinaia o migliaia di dischi in un unico parco solare.

Questa tecnologia non usa acqua nei processi di conversione, l'acqua è necessaria solamente nella pulizia degli specchi: questa è una caratteristica che differenzia i dischi da tutti gli altri impianti CSP. Inoltre i Dish Stirling hanno un'elevata efficienza di trasformazione dell'energia solare in energia elettrica.